QualcosaDaFare.it

Andiamo qui?

Mi interessa

Condividi su

Conferenza


dove


c/o Angolo delle idee

43.907320°, 10.689131°

Indicazioni stradali


quando


Martedì 29/01/2019


16.00


recapiti


Telefono 0572.490057


costi


Nessun costo inserito


descrizione


Martedì 29 gennaio 2019, alle ore 16:00, presso l'‘Angolo delle Idee' (di fianco all'Archivio di Stato, ex 'Casa del Fascio' di Pescia), il dottor Francesco Tanganelli sarà protagonista di una conferenza in merito alla Florentia Romana.
'A FIRENZE, LA FLORENTIA ROMANA CHE NON TI ASPETTI. Resti ancora visibili in superficie, ma soprattutto visitabili nel sottosuolo. Una bella ‘passeggiata' storica ed archeologica effettuata a Pescia, con il dottor Francesco Tanganelli, per i ‘Corsi di educazione per adulti', organizzati dal Comune all'‘Angolo delle idee'.
Nella terra degli Etruschi, come nacque e crebbe Florentia. Certo il parco archeologico della vicina Fiesole è più visibile e leggibile, ma anche nell'odierna Firenze, pur nel grande sviluppo e mutazioni avvenute nei secoli, si ‘legge' ancora il cardine massimo (che passava il fiume in prossimità dell'attuale Ponte Vecchio) ed il decumano massimo (sull'asse Est-Ovest), che, secondo la tradizione, si incrociavano all'incirca nel punto dove in Piazza della Repubblica è posizionata la moderna Colonna dell'Abbondanza. La Piazza corrisponderebbe all'antico Foro romano.
Poi i resti del teatro (sotto Palazzo Vecchio), i resti sotto al pavimento del Battistero, sotto i pavimenti di negozi ed abitazioni. Vicino Santa Croce, fuori dalla cinta muraria romana, si trovava poi l'anfiteatro romano, costruito in età alto-imperiale, periodo di massimo splendore della città. Nei secoli i palazzi sono stati costruiti sulla sua pianta ellissoidale (come si vede bene dalla foto). Aiuta nella ricostruzione anche la toponomastica locale, con la presenza di via Tòrta (cioè storta).
La presenza di edifici termali e di strutture connesse con l'acqua parrebbero essere indicate ancora dai toponimi via delle Terme e via Capaccio (che potrebbe derivare da caput aquae, il vicino deposito dell'acquedotto di Florentia). Ad epoca un po' più tarda appartengono invece, sotto la Cattedrale, i resti della chiesa paleocristiana di Santa Reparata, assolutamente da vedere.'

Foto

Condividi una foto o un video

Trascina qui le tue foto (o clicca)

Mostra galleria

Chiedi informazioni aggiuntive. Fai una domanda

Visualizza domande

Aiuta gli altri utenti, aggiungi un commento

Visualizza commenti

Andiamo qui?

Mi interessa

Condividi su