QualcosaDaFare.it

Andiamo qui?

Mi interessa

Condividi su

Chiesa


dove



quando


Sempre disponibile


recapiti



costi


Nessun costo inserito


descrizione


I primi abitanti della zona si stabilirono sulle colline di San Biagio dove costruirono un tempio dedicato a Venere, che dopo la conversione al Cristianesimo fu consacrato a San Romolo.
Qui sorse la chiesa del primo centro abitato della zona, che venne dedicata a S. Biagio, santo venerato nell' area pistoiese al quale sono attribuiti i poteri contro il mal di gola e spesso presente nei cicli pittorici (si conserva l' affresco del miracolo della spina di pesce nella chiesa di San Michele a Serravalle P.se). Di questa, sono stati identificati alcuni ruderi, ma oltre ad un idronimo (rio di San Biagio) non rimane altro ricordo.
Dopo la distruzione da parte dei Longobardi e l' occupazione carolingia, il borgo assegnato a Ildebrando dei Conti Guidi, che aveva partecipato alla prima Crociata e che avrebbe fissato la propria dimora nel luogo dove sorge la canonica. Da qui deriva il toponimo di Casalguidi.
L'edificio medievale della pieve fu trasformato ed ampliato nel 1759. La chiesa fu elevata alla dignità di propositura con decreto del 5 Agosto 1852.

Condividi una foto o un video

Trascina qui le tue foto (o clicca)

Mostra galleria

Chiedi informazioni aggiuntive. Fai una domanda

Visualizza domande

Aiuta gli altri utenti, aggiungi un commento

Visualizza commenti

Andiamo qui?

Mi interessa

Condividi su